Bicentenario dell’Arma, su autoradio e motociclette l’adesivo commemorativo


Generale C.A. Vincenzo Giuliani

L'adesivo commemorativo dei 200 anni dell'Arma dei carabinieriUn adesivo su auto e moto dei carabinieri per celebrare i due secoli di storia della Benemerita. Dal primo giugno di quest’anno fino al 31 dicembre sarà sui mezzi utilizzati dai militari dell’Arma per la sicurezza dei cittadini.  A Milano, come in tutta Italia l’iniziativa è stata presentata alla stampa.

A fare gli onori di casa nella caserma di via della Moscova il generale di Corpo d’Armata Vincenzo Giuliani, che ha voluto sottolineare l’importanza di una iniziativa simile:  “I duecento anni dell’Arma – ha detto il comandante Interregionale Carabinieri Pastrengo – sono un motivo di orgoglio per tutti i carabinieri, ma anche per gli italiani. Per questo abbiamo deciso di mettere l’adesivo commemorativo su autoradio e motociclette”.

Era il 1814 quando Vittorio Emanuele I istituì il “corpo dei carabinieri” con le Regie Patenti. Ora l’Arma, restando comunque sempre fedele alle sue tradizioni,  si è evoluta diventando una forza di polizia all’avanguardia.

I carabinieri sono presenti ovunque, capillarmente, in tutta la Penisola per affrontare piccoli e grandi problemi, per gestire gli avvenimenti che attraversano il Paese.  Come avverrà nel 2015 a Milano, dove si svolgerà l’Expo, attirando in Lombardia milioni di visitatori.

Generale B. Ciro D'Angelo

Generale B. Ciro D’Angelo

“Il nostro impegno sarà quello di sempre, quello dei duecento anni appena trascorsi – ha commentato il generale di Brigata Ciro D’Angelo, Comandante della Legione Lombardia – e se possibile l’impegno sarà anche maggiore per garantire a tutti sicurezza”.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Una risposta a “Bicentenario dell’Arma, su autoradio e motociclette l’adesivo commemorativo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *