Rubano auto, ma proprietario li localizza Ladri arrestati dai Cc grazie al satellite

I carabinieri della Stazione Roma Alessandrina hanno arrestato due romani di 29 e 54 anni, già conosciuti alle forze dell’ordine, per furto aggravato.
I ladri, ieri pomeriggio, hanno rubato una smart che era parcheggiata al quartiere Casilino ma non hanno fatto però i conti con l’antifurto satellitare installato sull’utilitaria. Il proprietario, un 37enne romano, non appena si è accorto del furto ha intercettato l’autovettura tramite la centrale dell’antifurto satellitare e con il suo scooter l’ha inseguita. La vittima a quel punto ha chiamato la centrale operativa dei Carabinieri 112 denunciando l’accaduto, comunicando in tempo reale gli spostamenti dei fuggitivi. Immediatamente è sopraggiunta una pattuglia di militari dell’Arma che sono riusciti a fermare la Smart in viale dei Romanisti arrestando i due ladri. Il 29enne e il 54enne saranno processati con il rito per direttissima.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

11 risposte a “Rubano auto, ma proprietario li localizza Ladri arrestati dai Cc grazie al satellite

  1. Sarebbe opportuno dotare di satellitare anche i nostri politici, così si riuscirebbe beccarli mentre rubano. Chissà che accorrere di volanti per tutta la penisola!

  2. A mio fratello con quell’antifurto di notte è stato avvertito che la macchina era in allarme ma dopo 5 minuti è sparito segnale e macchina

  3. Vanno benissimo i complimenti al proprietario, ma forse non tutti sanno che questi ladri, processati per direttissima, prenderanno una pena “sospesa” di sei mesi, e per essere arrestati e finire in galera, devono totalizzare diciotto mesi, ovvero devono essere presi tre volte per lo stesso reato, fanno il cumulo della pena, e vanno direttamente in galera.
    Ma prima che vengono presi per tre volte, immagginate quante auto rubano? e con quale danno,
    il problema è sempre il solito, in Italia nessuno va in galera.

  4. Questo è il caso di dirlo:Viva la tecnologia!!!E’ un ottimo stratagemma quello del GPS…Sono diventati sempre più frequenti i furti di auto e con questo piccolo e silenzioso rimedio, oltre a recuperare il mezzo, si può assicurare alla giustizia l’autore del furto, come ha fatto egregiamente il proprietario della SMART. I miei complimenti!!!

  5. complimenti al proprietario ,davvero astuto ! la battuta sui politici, invece, non c’entra nulla e non fa nemmeno ridere..

  6. Anche a me è accaduta la stessa cosa. Peccato, però, che non ho avuto il supporto ne della polizia ne dei carabinieri. Quando feci la chiamata alle forze dell’ordine, dopo aver rintracciato l’auto, la polizia mi disse di chiamare i carabinieri perchè la zona di competenza era la loro. Chiamai i carabinieri che mi dissero di recuperare l’auto, visto che l’avevo ritrovata e di passare poi in centrale per fare la denuncia. Davvero confortante!

  7. Purtroppo con la giustizia “pro-delinquenti” che abbiamo in Italia il giudice li farà uscire nel giro di 24 ore e se la caveranno con al massimo 2 anni che non sconteranno per la condizionale . Speriamo che non si vendichino con il tizio della smart… Che vergogna !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *