Nas sequestrano giocattoli per Natale nocivi Contenenti cromo, rischio tumore per i bimbi

I PRODOTTI CINESI AVEVANO IMPRESSI FINTI MARCHI “CE”

I carabinieri dei Nas di Genova durante l’operazione

Erano già pronti per essere venduti per Natale. Giocattoli nocivi, contenenti cromo, che potevano provocare ai bambini danni permanenti alla salute come tumori, problemi respiratori e all’apparato intestinale, oltre ad indebolire il sistema immunitario.
I carabinieri dei Nas di Genova, coordinati dal capitano Gian Mario Carta, in collaborazione con la dogana di La Spezia li hanno sequestrati. Un uomo è stato denunciato per violazione del coduice del consumo ed inosservanza della normativa sulla sicurezza dei giocattoli.

Erano spade di plastica prodotte nella Repubblica Popolare cinese e da La spezia sarebbero state distribuite in tutto il centro nord.
Avevano il marchio CE contraffatto, quindi, per i genitori dei bimbi cadere in errore era molto facile.

Ma non si tratta del primo episodio in cui prodotti destinati ai bambini vengono sequestarti dai Nas, come avvenuto qualche mese fa: un notevole carico di bolle di sapone contaminate da pericolosi agenti patogeni furono sequestrate. Se fossero finite nelle mani dei bimbi, le bolle come le spade o come qualsiasi altro gioco che non rispetta le normative, il pericolo sarebbe stato amplificato dall’abitudine che i piccoli hanno di mettere i giocattoli vicini alla bocca. I danni per la salute non avrebbero tardato a manifestarsi.

 GUARDA IL SERVIZIO TG SUL SEQUESTRO DI GIOCATTOLI

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *