Dorme tra i rifiuti, rischia di essere tritato Carabinieri salvano 40enne da morte certa

L’UOMO ERA GIA’ FINITO NEL CAMION A POCHI CENTIMETRI DALLE LAME

E’ accaduto a Verona. Dopo la vittoria dell’Hellas aveva alzato il gomito e pensato bene di trovare rifugio per la notte in un cassonetto per la raccolta dei rifiuti.

Questa mattina, poco prima dell’alba, è passato il compattatore per la raccolta della spazzatura che ha prelevato il suo “rifugio” svuotandolo nel compattatore.

Le urla di un 40enne hanno attirato l’attenzione di una pattuglia dei carabinieri del radiomobile della Compagnia di Verona, i quali hanno intuito che le urla potessero provenire dal mezzo e hanno intimato al conducente, che impegnato nell’abitacolo per azionare i comandi non aveva sentito nulla, di bloccare le operazioni di tritovagliamento.

Solo grazie all’intervento tempestivo dei militari dell’Arma, coordinati dal capitano Pasquale D’Antonio,  l’uomo si è salvato da una morte certa.

Trasportato ancora in stato di choc presso l’ospedale civile maggiore di borgo Trento è stato dimesso con una prognosi di 5 giorni per le contusione riportate al ginocchio e al piede destro, durante le operazioni di raccolta dei rifiuti.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *