Sfonda posto di blocco e denuncia furto auto 27enne scappa per non fare test anti-alcol

DEFERITO ALL’AUTORITA’ GIUDIZIARIA PER RESISTENZA E SIMULAZIONE, MA PATENTE SALVA

Quando ha visto la paletta dei carabinieri che gli intimava l’alt ha pensato che forse poteva cavarsela fuggendo. E così, un ragazzo di 27 anni di Verona non ha fatto altro che premere sull’acceleratore e scappare. Alcuni chilometri di inseguimento, poi, il ragazzo, approfittando di un vantaggio di qualche centinaio di metri ha abbandonato l’auto ed è fuggito a piedi in mezzo ai campi. Ma l’errore più grande è stato quello di andare poco dopo in una caserma dei carabinieri per denunciare il furto dell’auto.

Un racconto pieno di contraddizioni e poi il giovane è crollato davanti alle domande sempre più precise dei militari della Compagnia di Verona, coordinati dal capitano Pasquale D’Antonio, e ha confessato di avere inventato la bugia del furto su suggerimento della madre. Era stata lei, infatti,  via sms, a dirgli: “Denuncia il furto della giacca e spiega che le chiavi dell’auto erano lì dentro”. Un messaggio che, forse in vena di alleggerire la coscienza, lo stesso giovane ha mostrato ai carabinieri dopo avere raccontato come erano andate realmente le cose.

A questo punto ci sono da capire solo le ragioni della fuga. L’ipotesi più plausibile è che il 27enne sia fuggito proprio per non sottoporsi alla verifica dei carabinieri. Il tempo passato tra la fuga e l’arrivo in caserma per la finta denuncia, oltre alla procedura prevista in questi casi, non hanno consentito ai carabinieri di verificare successivamente se il giovane aveva bevuto. La patente, quindi, non gli è stata ritirata, ma è stato denunciato per resistenza e per simulazione di reato.

Enrico Fedocci

E TU COSA NE PENSI?  SCAPPERESTI A UN POSTO DI BLOCCO PER SALVARE LA PATENTE E MAGARI EVITARE LA CONFISCA DELL’AUTO? LASCIA IL TUO COMMENTO

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

39 risposte a “Sfonda posto di blocco e denuncia furto auto 27enne scappa per non fare test anti-alcol

  1. e questa sarebbe una madre?! una che insegna al figlio a fuggire dalle responsabilità?! e questo che insegnamo noi adulti ai nostri figli!?! sfuggire alle regole e fregarsene altamente delle conseguenze ed eventuali danni o disagi per gli altri?!? spero che questa madre venga denunciata e che la pena sia esemplare! Insegniamo ai nostri figli che non va per niente bene bere prima di guidare, che per questo si possono ferire o AMMAZZARE delle persone, e che chi sbaglia e GIUSTO CHE PAGHI! Ai controlli CI SI DEVE FERMARE, se abbiamo bevuto peggio per noi …IMPARIAMO AD ASSUMERCI LE NOSTRE RESPONSABILITA’… altrimenti non diventeremo mai adulti!

  2. e questa sarebbe una madre?! una che insegna al figlio a fuggire dalle responsabilità?! e questo che insegnamo noi adulti ai nostri figli!?! sfuggire alle regole e fregarsene altamente delle conseguenze ed eventuali danni o disagi per gli altri?!? spero che questa madre venga denunciata e che la pena sia esemplare! Insegniamo ai nostri figli che non va per niente bene bere prima di guidare, che per questo si possono ferire o AMMAZZARE delle persone, e che chi sbaglia e GIUSTO CHE PAGHI! Ai controlli CI SI DEVE FERMARE, se abbiamo bevuto peggio per noi …IMPARIAMO AD ASSUMERCI LE NOSTRE RESPONSABILITA’… altrimenti non diventeremo mai adulti!

  3. Dovrebbero permettere alle forze dell’ordine di sparare a chi viola i posti di blocco, cosi a nessuno passerebbe in mente di forzarli

  4. io non lo avrei fatto,ma capisco,non vi è una giustizia in italia, pene spropositate per i deboli e pene ridicole per i delinquenti

  5. Il classico furbone all’italiana. Questo, e altri comportamenti altrettanto stupidi, ci rendono particolarmente gradti all’estero.

  6. Galera a lui, per aver sfondato un posto di blocco ma specialmente alla madre, per averlo istigato a dichiarare il falso. Naturalmente, la chiave delle celle, la devono gettare nel punto più profondo dell’Adige

  7. Quando si è adulti, si deve essere pronti ad assumersi le proprie responsabilità qualunque essse siano.

    E’ si è adulti anche alla guida di un’ automobile o al Seggio elettorale.

    Quindi i suggerimenti ed i consigli di Mamma non hanno alcun valore.

    Chi sbaglia paga e se sparassero a chi infrange i blocchi capiremmo tutti check si deve fermare.

  8. La legge è palesemente ECCESSIVA e prevede le pene più dure d’Europa.
    Non contempla nemmeno (come in Germania, Olanda e Belgio) la considerazione dei PUNTI SULLA PATENTE visto che è chiaro che l’automobilista sempre corretto che magari ha bevuto 2 bicchieri di vino è difficile che faccia chissà quale incidente mente è l’automobilista INDISCIPLINATO che se è pure alterato è molto più pericoloso.
    In nessun Paese Europeo infine è previsto il sequestro e la confisca (addirittura! la confisca non è possibile nemmeno negli USA che prevedono l’arresto in flagrante) dell’auto che è un vero FURTO LEGALIZZATO visto che priva il coniuge o i figli di un mezzo a cui hanno diritto (magari sono pure astemi) e visto che non cambia di nulla la sicurezza stradale in quanto la statistica mostra che quasi sempre l’incidente grave che coinvolge “ubriachi” questi hanno gi aperso patente e auto ed usano un’auto di un parente o conoscente.

  9. Aggiungo che da quando è stata introdotta questa LEGGE ESAGERATA non sono diminuiti gli incidenti dovuti a “stati di alterazione” (Rapporto ACI 2009: 3,9% del totale, Rapporto ACI 2010 3,8% del totale) e secondo, come possono constatare tutti nei mezzi di comunicazione, TUTTI scappano dopo un incidente medio-grave.
    – Non sono diminuiti gli incidenti.
    – Non impedisce ai veri “ubriachi pericolosi” di guidare, anzi senza patente sono pure scoperti dall’assicurzione!
    – Spinge tutti a tentare la fuga in caso di incidente (fateci caso, ormai sono 4 anni che scappano tutti) invece che prestare soccorso.
    – Priva i cittadini di un bene che è spesso vitale per il lavoro mettendoli in condizioni disperate.

  10. Mi spiegate perchè non gli è stata tolta la patente, primo!.Poi se sai che i controlli sono più severi porta in macchina con tè un amico che non beve e fà guidare lui!, poi la madre se è vero è da mettere in cura!.

  11. non voglio giustificare questo rincoglionito….
    ma in Italia il tasso minimo per guida in stato d ebrezza è troppo basso…..
    Andrebbe rivisto….

  12. x ClaudeMilanese.. si sono d’accordo che la confisca auto non è giusta PER LA FAMIGLIA, ma a chi guida ubriaco tolgono la patente per sei mesi e poi …gli ridanno la patente e questi bevono comunque!
    perciò se è la prima volta, almeno sei mesi a piedi e frequenza OBBLIGATORIA DI UN ANNO agli incontri degli alcolisti anonimi. Se sono recidivi, sospenzione per un anno e OBBLIGO DI DUE ANNI di frequenza incontri alco. anon. SE TI BECCANO LA TERZA VOLTA O CAUSI INCIDENTE MORTALE, il giusto di galera e SENZA PATENTE PER IL RESTO DELLA VITA!
    sono troppi gli alcolisti o alcolizzati in giro per le strade, e mi spiace per loro .. se hanno problemi si facciano curare… ma non voglio vedere le persone a me care investite o ammazzate da uno di questi! la mia amica ha perso entrambi i nonni falciati sul marciapiede, in pieno paese, da un ubriaco. E se succedesse a tuo figlio?

  13. premesso che non condivivo il gesto del ragazzo è della madre,ma con tutte queste leggi ,andare in macchina è diventato un incubo .tra parcheggi,autovelox,cintura,bere anche se un bicchiere di birra.poliziotti arroganti.non perdonano neanche se piangi in cinese………….poi perchè oltre ha pagare la multa devi anche perdere punti sulla patente?SE NON CI FOSSE TUTTO CIò TUTTO IL CARROZZONE CHI LO MANTIENE
    SVEGLIA AUTOMOBOLISTI,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,

  14. E’ ora di finirla con questi delinquenti…. non si ferma??? Gli ritiro la macchina e la patente per dieci anni!!!! Chi è in regola non ha nessun problema, si ferma e terminati i controlli riprende la sua destinazione con la sua macchina e la sua patente…. Complimenti alla mamma demente

  15. E certo… non è giusto quello che ha fatto questo ragazzo ne quello che ha detto la madre, ma di certo non è giusto che chi beve un bicchiere di troppo debba vedersi sfilare la patente per chissà quanto tempoo, debba andare incontro a penali, pagare multe salate, avvocati etc,
    E poi in Italia vediamo il calcio, Persone che guadagnano milioni e milioni di euro e truffano tutto e tutti.. Per non parlare di esempi come Schettino (Concordia) che ha ucciso molte persone e se le cavata con gli arresti domiciliari destinati a rimanere per molto poco, mio pensiero.
    Perche in Italia le galere sono piene per i Famosi e per i soldi.
    Ma sempre vuote per il povero cittadino che sbaglia e confessa.
    Odio la politica, e odio chi la governa,
    Onore a MUSSOLINI che ha insegnato ed unito un popolo !!!!!

  16. Con queste leggi fuggire porta quasi sempre a migliori conclusioni !
    In moto non ci sono dubbi in auto c’è comunque da guadagnarci.
    Questo ragazzo si è risparmiato la confisca , la patente e innumerevoli analisi , controanalisi e stupidaggini varie.
    Tra le altre faccio presente che questo NON ERA UN POSTO DI BLOCCO ma una postazione di controllo il che GIURIDICAMENTE PARLANDO CAMBIA LE COSE RADICALEMENTE !

  17. le leggi non sono fatte a caso
    vero che la prevenzione da noi è arrivata insieme alla repressione
    ma da una parte doveva iniziare lo STOP alle morti sulle strade causate da ubriachi/e drogati/e
    è tutta una questione di carenza di buon senso da ogni parte
    certo che non fermarsi all’alt delle forze dell’ordine è a dir poco da imbecilli
    solo i criminali lo fanno,
    se poi volete sapere dei casi in cui le stesse autorita’ hanno capito che non si è affatto ubriachi e ti lasciano andare, basta informarsi in giro , i casi sono tantissimi , non è affatto vero che ti stangano a tutti i costi, comunque sia i binomi “alcool/guida” o l’analogo “droga/guida”, portano solo a pianti dolori e funerali ……..parecchi funerali, se vale la pena BERE e mettersi al volante, oppure PIPPARE o altro e mettersi al volante, vuol dire anche che vale la pena UCCIDERE qualcuno che non c’entra nulla con la tua festa………………….
    Andrea Cordaro — gaddo59@gmail.com

  18. E certo… non è giusto quello che ha fatto questo ragazzo ne quello che ha detto la madre, ma di certo non è giusto che chi beve un bicchiere di troppo debba vedersi sfilare la patente per chissà quanto tempoo, debba andare incontro a penali, pagare multe salate, avvocati etc,
    E poi in Italia vediamo il calcio, Persone che guadagnano milioni e milioni di euro e truffano tutto e tutti.. Per non parlare di esempi come Schettino (Concordia) che ha ucciso molte persone e se le cavata con gli arresti domiciliari destinati a rimanere per molto poco, mio pensiero.
    Perche in Italia le galere sono piene per i Famosi e per i soldi.
    Ma sempre vuote per il povero cittadino che sbaglia e confessa.
    Odio la politica, e odio chi la governa,

  19. Allora,conosco molti ragazzi,agenti di Polizia o Carabinieri:mi dicono che ai posti di blocco loro non possono sapere chi avranno di fronte,se uno sbarbatello con troppo alcool in corpo o invece un criminale,dal grilletto facile.Scappare li mette in estrema allerta,nell’inseguimento si preparano sempre al peggio,ossia ad un probabile scontro a fuoco.
    All’alt ci si deve sempre fermare,il rischio è che un tutore dell’Ordine,sbagliando,ti possa addirittura sparare dietro.
    Cmq il furbetto ha salvato auto e patente,ma lo aspetta un bel processo,qualche migliaio di euro in avvocati li spenderà sicuramente.

  20. Tale madre, tale figlio!
    Cmq fatto bene a scappare… il sequestro dell’auto è criminale e porta a comportamenti criminali!!!

  21. Che la legge sia troppo severa o no il problema va affrontato in parlamento ed in senato. Sulla strada non ubbidire ad un pubblico ufficiale nell svolgimento di attività di tutela e controllo è un atto INCONCEPIBILE per un bravo cittadino. Quando si guida non si beve, se non ci riesci hai una dipendenza ed è un problema da affrontare.
    Non fermarsi all’alt di un carabiniere è un atto di violenza verso l’operatore e verso tutti i citttadini, dimostrazione di senso civico nullo e di incuranza per la sicurezza altrui. Il motivo per cui gli incidenti in stato di ebbrezza non sono diminuiti dipende dal fatto che non si rispetta la legge e che si creano le corrette procedure di controllo nè tantomeno di crea un mentalità di educazione civica nelle persone.
    In casa mia se avessi forzato un posto di blocco i CC li chiamavano i miei genitori e nell’attesa sarebbero state sberle.
    Queste persone in divisa ogni giorno hanno a che fare con quelle persone con cui noi mai una volta nella vita vorremmo avere a che fare, se non li rispettiamo, se non rispettiamo la divisa come possiamo poi pretendere svolgano il loro incarico con devozione???

  22. la Cassazione ha stabilito che non è reato non fermarsi al posto di blocco
    riportata anche su tg com molti anni fa
    fonte :

    TGCOM del 05/06/2006
    Non fermarsi all’alt non e’ reato”
    Cassazione:”Violazione amministrativa”
    Non fermarsi all’alt intimato dalle forze dell’ordine non prevede alcuna condanna penale. Lo ha stabilito la Cassazione, sottolineando che “il fatto non è previsto dalla legge come reato”, ma “deve essere qualificato come violazione amministrativa” in base al codice della strada. I giudici hanno accolto il ricorso di un motociclista, imputato di resistenza a pubblico ufficiale e poi condannato all’ammenda di 200 euro.
    I giudici della prima sezione penale accogliendo il ricorso del centauro, condannato dal tribunale di Palermo per inosservanza dei provvedimenti dell’autorità (art. 650 c.p), hanno annullato la sentenza senza rinvio.

    tutto il resto solo chiacchiere

  23. andiamo in giro tutti con le auto blu ,siamo sicuri che non facciamo nessuna infrazione.ragazzi non facciamo i moralisti ,vorrei vedere chi non si incazza quando ti arriva a casa una multa da 70 euro per aver superato la velocita oltre 2 km
    non dimendichiamoci ,chi ha la divisa cosa fa nelle manifestazioni .per chi urla i suoi diritti ,prende solo mancanellate .

  24. ha fatto bene a scappare. oggi i limiti di velocità sono ridicoli come ridicolo è il limite alcoolemico tutta una farsa per levare soldi ai poveri cittadini oltre quelli che già ci rubano

  25. per chi se la prende con la madre di questo ragazzo e per chi dice che deve essere messo in prigione io gli dico …….. allargate i vostri orizzonti non camminate con i paraocchi. se uno punta un dito non guardate il dito ma quello che indica

  26. Non sono un santo ne alla guida ne con l’alcool, ma metterei il valore pari a Zero.Ripeto a Zero. Ti becco anche con 0,1 ti ritiro la patente. Dobbiamo imparare a dare valore alla nostra e altrui vita. Uguale discorso per l’eccesso di velocita’, vuoi correre vai in pista e ripeto chi scrive non è un verginello alla guida anzi…. Saluti e prosit

  27. i soliti Italiani ignoranti , chi non ha peccato scagli la prima pietra!!, vale a dire nessuno vada piu a centa al ristorante o in birreria…!! certo che non si scappa all’alt di polizia e ci si ferma ma non si fa di tutta erba un fascio , no si puo’ paragonare un ubriaco alla guida con uno che al ristorante davanti a un bel piatto ha bevuto 2 bicchieri di vino o per festeggiare un compleanno … qui siamo impazziti con le pene per queste cose e i veri delinquenti sono liberi da subito, io subisco una situazione vessatoria ogni giorno dai carabinieri della mia città , tutti lo sanno compresa la Prefettura ma per loro infraggere la legge e la morale e possibile senza pagare!!!
    a voi il resto.

  28. Ma che razza di sondaggi idioti ed insensati sono questi? E’ chiaro che qualche delinquente qui su Internet dirà che scappare alle forze dell’ordine sia ovvio, ma non è altrettanto giusto pensare che sia una cosa onesta e sensata.
    Fatela finita di fare questi sondaggi cretini che servono solamente a vedere quanti disonesti e delinquenti ci sono su internet.

  29. x claudio milanese: guarda che il sequestro ai fini della confisca avviene solamente nel caso in cui il trasgressore coincide con il proprietario del mezzo e quando il tasso alcolemico è superiore ad 1,5 g/l. Negli altri casi c’è solo sospensione della patente ed eventuale fermo amministrativo per un periodo non molto elevato (sempre se il trasgressore coincide con il proprietario). E comunque una volta confiscata l’auto si mette all’asta e si ci tieni proprio te la ricompri (fatti tuoi se non hai i soldi, così impari a non bere prima di guidare). E poi non è un caso che con l’introduzione della patente a punti siano calati notevolmente incidenti ed infrazioni. Quindi evitate di fare i moralisti dicendo che con due bicchieri di vino ti sequestrano l’auto; con due bicchieri di vino ed in base al tuo peso corporeo ed in base a quanto hai anche mangiato fanno a malapena 0,55 g/l (nel peggiore dei casi) quindi male che vada patente sospesa per tre mesi. Leggetevi l’art. 186 del Codice della Strada!

  30. di sicuro ha sbagliato a forzare il posto di blocco e scappare..ed è stato stupido a inventarsi la storia del furto..
    ma purtroppo a causa della legge troppo severa e della burocrazia si rischia di pagare molto più di quanto si deve..
    è assolutamente sbagliato guidare quando non si è in condizione ed è giusto pagare se lo si fà.
    ma è ancora più sbagliato tutto il sistema che regola questi episodi..
    vi sembra giusto attendere quasi 2 anni e ancora non aver risolto niente?
    a me è successo..

  31. @ Stefano: grazie per il riferimento della Cassazione, l’ho letto con interesse. PS: il Marco che segue è un altro lettore, tenevo a precisare la cosa.
    @ Marco: io quando esco e devo guidare bevo h2o o coca cola. La cosa non ha ripercussioni sul piacere della mia serata.
    @ Angelo i 2km/h più il 5% di tolleranza oltre al fatto che raramente il velox viene impostato sulla velocità minima. In ogni caso posso anche arrabbiarmi ma pago la multa.

  32. E’ chiaro a tutti che non va assolutamente forzato un posto di blocco, ma dev’ essere altrettanto chiaro che questi comportamenti sono la conseguenza di leggi che penalizzano in modo abnorme chi magari ha solo accompagnato una pizza con un paio di birre o una cena al ristorante con due bicchieri di vino…limiti assurdi di 0,50 g/l …pene spropositate…parlate con qualcuno che ha perso la patente per aver bevuto due bicchieri di vino…mesi senza patente, punti persi, multe di migliaia di euro, denuncia per reato penale, esami del sangue obbligatori e visite periodiche da psicologi….parlate in tanti di pene esemplari per chi guida ubriaco, ma c’e’ qualcuno di competente che mi sa dire quando una persona e’ ubiaca? secondo voi con 0,55 g/l o 0,70 g/l un uomo e’ ubriaco? ricordo che negli Stati Uniti dove tutti sappiamo che chi sbaglia paga.. e a caro prezzo il limite e’ di 0,80 g/l o 1,00 g/l a seconda dello stato in cui ti trovi. spesso mi sono trovato in Austria o in Germania e ricordo chiaramente che fuori da tutti i locali pubblici sono presenti i taxi che con prezzi ragionevoli ti accompagnano a casa. In Italia non interessa a nessuno di dare dei servizi ai ragazzi che vogliono uscire per divertirsi la sera.
    E’ Sabato? sei giovane? Vuoi divertirti? Vuoi andare a ballare? Bene oggi puoi andare in discoteca e berti 5 litri di coca cola, 6 litri di succo di frutta, 10 litri d’acqua e sarai un cittadino modello!!!!!!!!!!!!!!!! evviva l’ipocrisiaaaaaaaaaaa!!!!!!!!! oppure come alternativa ti assumi il tuo bel autista per il week and e ti potrai bere le tue tre birrette! evviva l’Italiaaaa!!! …sempre attenta all’esigenze e ai diritti di tutti!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *