Roma, carabinieri arrestano 3 persone durante blitz nelle strade della movida

I Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante e della Compagnia Roma Centro, unitamente ai militari dell’8° Reggimento “Lazio”, hanno effettuato un servizio  straordinario di controllo del territorio, connesso alla Movida, nei quartieri di Pigneto, San Lorenzo, Monti e Testaccio. Durante i controlli, i militari hanno arrestato un cittadino colombiano di 35 anni, senza fissa dimora, sorpreso in via Macerata a cedere una dose di marijuana ad un giovane che è stato bloccato e segnalato al Prefetto. Poco dopo, sempre in via Macerata i militari hanno arrestato anche un cittadino del Gambia di 19 anni sorpreso a cedere una dose di marijuana ad un giovane, anch’egli segnalato al Prefetto. Sequestrati anche 30 grammi di marijuana.

L’ultima a finire in manette è stata una cittadina etiope, di 51 anni, già nota alle forze dell’ordine, risultata gravata da un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Roma, per reati contro il patrimonio e violazione della legge sull’immigrazione. Sono 51 in totale le persone identificate, di cui 13 pregiudicate, 15 i mezzi controllati e 35 i militari impegnati nei controlli.

I primi due arrestati, sono stati accompagnati in caserma, mentre la 51enne è stata condotta presso il carcere di Rebibbia, entrambi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Nel corso del servizio sono stati anche effettuati dei controlli ad attività di ristorazione con la collaborazione dei Carabinieri del Nas di Roma che hanno denunciato a piede libero la titolare di un ristorante nei pressi di piazza Navona la quale, nel corso del controllo, è risultata detenere derrate alimentari surgelate, senza che l’utilizzo di cibo surgelato fosse indicato nei menu proposti alla clientela, come previsto dalla normativa in vigore.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *