Omicidio Lavinia, Pizzocolo è un serial killer? Ecco i motivi per cui la polizia è convinta di sì

Lavinia, la 18enne romena uccisa

Andrea Pizzcolo nella foto segnaletica

Vincenzo Russo, Procuratore Capo di Lodi, è stato molto chiaro: “Mai incontrato in tanti anni di carriera un profilo criminale così strutturato come quello di Andrea Pizzocolo”.  Già, gli investigatori sono tutti concordi: a guardare il video in cui il ragioniere di Arese uccide senza pietà la 18enne Lavinia Aiolaiei si rimane sconcertati.
Una violenza fredda e determinata, senza un briciolo di umana pietà. E poi il vilipendio di cadavere, portato avanti più volte, nel corso della notte. Per oltre 10 ore. Andrea Pizzocolo – è lo stesso video da lui girato a raccontarlo – parla con il corpo senza vita della giovane romena dopo avere posizionato tre telecamere in giro per la stanza. Le parla come se lei potesse ascoltarlo, reagire. Insomma, una follia allo stato puro. Oltre al video del delitto, sono tantissimi gli altri filmati in mano agli investigatori. Per ora non sembra esserci traccia di altre donne uccise davanti all’obiettivo. Ma proprio l’atteggiamento di Pizzocolo durante l’omicidio di Lavinia lascia pensare che quell’uomo che tutti conoscevano come mite, affidabile sul lavoro, non può non avere già ucciso qualcuno. Attenzione: non stiamo dicendo che lo abbia fatto. Per ora non ci sono prove che sia un serial killer. Almeno, gli investigatori non ne hanno parlato. Ma se gli inquirenti vanno avanti nelle indagini è perché netta è la convinzione che quello filmato dalle telecamere non fosse l’apice di un’escalation di follia sessuale ed assassina.
Le bottiglie di etere trovate in casa assieme a video  e fascette da elettricista lasciano supporre che Pizzocolo fosse incline a rapporti ai limiti… Questi limiti li aveva superati in precedenza? Staremo a vedere. Se un elemento di colpevolezza esiste, gli uomini della Squadra Mobile di Lodi, guidati dal dottor Alessandro Battista,  lo troveranno. Hanno già dimostrato grande capacità investigativa arrestando Pizzocolo solo poche ore dopo il ritrovamento del corpo nudo di Lavinia. Ora li attende il mastodontico lavoro di analisi. Ma di dubbi sull’esito dell’indagine, sembrano essercene pochi.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

12 risposte a “Omicidio Lavinia, Pizzocolo è un serial killer? Ecco i motivi per cui la polizia è convinta di sì

  1. la demenza degli “espertì” delle forze dell ordine stavolta ha toccato il fondo. . . perfino un semplice appassionato di gialli o uno che ha visto tutte le puntate di csi sa che questo non rientra assolutamente nel profilo classico del serial killer. . . . . questo è un puttaniere malato e sfortunato. . . . uno abituato a uccidere non fa errori così grossolani, ha lasciato troppi indizi . . . . . qui non c è gloria da ricercare, ora capisco perché yara, meredith, e le altre vittime rimarranno senza un colpevole. . . . . con dei mentecatti che fanno le indagini cosa vogliamo pretendere!? il delitto perfetto esiste. . . . se si compie in italia.

  2. Complimenti alla Polizia che è riuscita ad individuarlo grazie ad un asciugamani che l’assassino ha lasciato sul corpo della vittima. Chi critica le forze dell’ordine anche quando risolvono brillantemente un caso, è chi spera sempre nel loro insuccesso. Ancora complimenti agli inquirenti.

  3. Dalla dinamica del caso, sembrava un altro caso difficile destinato a rimanere irrisolto. Grazie però alla bravura dei nostri inquirenti, è stato possibile individuare l’assassino. Quando gli inquirenti sbagliano è normale criticarli, ma quando risolvono un caso mi sembra doveroso un plauso nei loro confronti.

  4. Complimenti alla Polizia che è riuscita ad individuare l’assassino a poche ore dal delitto. Individuare un assassino non è mai facile. E in questo caso non si è trattato di un omicidio maturato nell’ambito familiare, generalmente più semplice da risolvere, ma di un omicidio maturato tra persone che si erano conosciute solo da poco per cui il caso era ancor più complicato. Solo grazie alla professionalità degli inquirenti, è stato possibile risolvere il caso.Chi critica le forze dell’ordine anche quando risolvono brillantemente un delitto, è chi spera sempre nel loro insuccesso. Ancora complimenti alla Polizia.

  5. Complimenti alla Polizia che è riuscita ad individuare l’assassino in poche ore di indagini. Si trattava di un delitto difficile da risolvere, maturato tra persone che si erano conosciute solo da poco, ma grazie alla professionalità degli agenti tutto si è risolto positivamente. Fa benissimo la Polizia a sospettare che possa essere un serial Killer, gli elementi ci sono tutti. Chi critica le forze dell’ordine anche quando risolvono brillantemente un caso, è chi spera sempre nel loro insuccesso.

  6. Pure mia nonna a96 anni cieca e sorda scopriva l’assassino,uno che uccide una donna lasciandogli l’asciugamano con il nome del motel di sopra,dove poi al proprietario lascia il suo documento originale avendone di sopra uno falso,facendo di tutto per farsi ricordare ed insospettire il titolare del motel e poi che fa ?!? filma tutte le fasi del delitto e delle schifezze perverse che ha fatto a quella povera ragazza ke conserva con tutto il suo kit da perverso!! è un malato perverso troppo stupido quale serial killer!!!!! che andassero a risolvere i casi seri gli inquirenti invece di lasciare liberi e scarcerare i veri killer!!!!!! Ma quale complimenti!!!

  7. Il caso di Pizzocolo non è stato l’unico in questi giorni. Scrivo a poche ore dell’arresto dell’assassino dell’avvocatessa uccisa a Puzzolo del Friuli mentre correva in un viottolo di campagna. In questo caso nessun asciugamani ha aiutato gli inquirenti nelle indagini, ma l’assassino è stato individuato ugualmente. A maggior ragione, complimenti agli inquirenti.

  8. Io voglio capire come un avocato puo difendere un animale come questo….Ho visto in faccia il avocato ma scusa che lo devo dire sei piu matto di questo mostro. ..

    Ma no vale la pena di perdere tempo manco i processi di fare chiuso per la vita,non deve mai più vedere la luce del Santo Sole. ….Sono nessuno per giudicare ma questo e veramente un monsto……schifo schifo schifo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *