Inseguimento alla Blues Brothers a Verona Nomadi seminano il panico tra i passanti

inseguimento


Hanno svaligiato un negozio di animali, portando via l’incasso. Poi, a bordo del loro furgone,  sono fuggiti, ma sono stati notati da un agente della polizia locale fuori servizio che li ha seguiti avvisando i carabinieri di Verona. I tre, non hanno esitato, però, a scappare prima in tangenziale, poi per le strade della città, seminando il panico tra passanti ed automobilisti. Dopo un inseguimento durato a lungo i militari dell’Arma sono riusciti a bloccarli in un parco dove i criminali si erano infilati a folle velocità, terrorizzando bambini e genitori che passavano ore di svago. Un inseguimento rocambolesco stile Blues Brothers, che solo per un caso non ha provocato vittime. Una volta finiti contro un lampione i tre hanno cercato la fuga a piedi ma la zona era stata circondata dai carabinieri che li hanno arrestati.

Gli uomini del capitano Pasquale D’Antonio ora stanno cercando di capire che cosa abbia spinto i malviventi a una reazione così scomposta ed irresponsabile, una fuga non proporzionata al reato appena commesso.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

11 risposte a “Inseguimento alla Blues Brothers a Verona Nomadi seminano il panico tra i passanti

  1. Gli uomini del capitano Pasquale D’Antonio, ora stanno cercando di capire che cosa abbia spinto i malviventi a una reazione così scomposta ed irresponsabile, una fuga non proporzionata al reato appena commesso.” visto che li avrebbero rilasciati la sera stessa..

  2. Complimenti al poliziotto fuori servizio che grazie a lui sono riusciti a fermare ed arrestare quei delinquenti: e un grazie ai Carabinieri che anno fatto un gran lavoro…
    Spero che adesso i giudice possa dare una esemplare condanna magari a 10anni……………………………………………………..
    Cordiali saluti a tutte le forze dell’ordine

  3. …mi dispiace deludervi per le condanne…io sono del settore delle forze dell’ordine, e ne faccio parecchi di arresti di sto genere, e i giudici li mandano via dal tribunale prima dei carabinieri e dei poliziotti che li prendono…per i più svariati motivi….pena sospesa…patteggiamento…ecc…ma speriamo che un giorno tornera u’ nonno..che sbattera tutti fuori dai….altro che spreco di soldi presso il tribinali e non si risolve niente..il problema che vORREI LA STESSA LEGISLATURA CHE STA IN ROMANIA…allora si che vediamo se si permettono di fare tutto questo…là arrestano per un furto di una gallina e si fanno tutta la pena prevista senza se e senza ma..o scuse o sotterfugi vari….le banche sono a porte aperte…altro che metal detector…va be1 Viva l’Italia

  4. io adoro e stimo i carabinieri,(gli unici onesti di questo paese) che per pochi soldi di stipendio rischiano anche la vita per tutelarci. GRAZIE GRAZIE!!
    i giudici,vero che applicano la legge, ma e’ ora di finirla !! i delinquenti devono stare in galera
    per anni specialmente chi non ha fissa dimora ed un lavoro,normale che rubano !!! con la crisi
    ne vedremo delle belle !!! attenti che il cittadino onesto ne ha piene le scatole !!! e comincera’ a farsi giustizia da se !!! e quando succedera’ sicuramente prendera’ l ergastolo …!! e i veri delinquenti tra condoni ed amnistie saranno fuori!! poverini stanno in celle affollate !!! lasciamoli liberi , SICURAMENTE VENGONO ACASA VOSTRA DI NOTTE MENTRE VOI DORMITE..PROVATE QUESTA ESPERIENZA E POI MI DITE..!! E’ ORA CHE IL CITTADINO SI RIBELLI (NON ANDATE A VOTARE ) !!!SIAMO STANCHI vergogna andate a chiedere la restituzione della quattordicesima al pensionato(chi ha sbagliato afare i conti se li paghi lui )qundo la maggior parte dei nostri politici mangiano ostriche e champagne e puttane a spese nostre !!!dove siete italiani !!!!!VERGOGNA VERGOGNA

  5. ma se adesso gli regaliamo anche le case, noi poveri fessi che abbiamo pagato per 35 anni la cescal non possiamo nemmeno la domanda per ottenere la casa. Non sono razzista ma questi rubano non pagano tasse ed assicurazioni alle loro lussose macchine e noi dobbiamo subbire .scusate lo sfoco grazie

  6. L’Italia è la vigna dei c…. , in Italia sono tutelati i delinquenti di certo non le persone oneste. Le forze dell’ordine non fanno in tempo ad arrestare questa gentaglia che i giudici li rimettono in libertà (altra categoria d’infami insieme ai politici), altro che libertà devono essere rispediti (A SPESE LORO) nel paese d’origine a scontare la pena. Dovrebbero metterli ai lavori forzati ed espellerli quando con il loro lavoro hanno raggiunto la cifra per essere rispediti in patria.
    Noi invece gli diamo le case , gli paghiamo la luce , l’acqua , il bus per portare i loro figli a scuola ecc. quando ci sono tanti Italiani che magari hanno lavorato tutta una vita e che non hanno di che vivere.
    Mi vergogno d’essere italiana, mi vergogno di questi giudici e di questa classe politica fatta di parassiti schifosi che pensano solo al proprio tornaconto infischiandosene altamente del fatto che ci hanno portato e continuano ad “accompagnarci” per mano allo sfacelo. Ci vorrebbe una bella rivoluzione e la revoca degli stipendi e delle pensioni da favola, non giustificate per il poco e pessimo lavoro che fanno.

  7. Faccio parte del Comparto Sicurezza, bravi ai colleghi di Verona, giorni fa ho letto che in un carcere italiano è detenuta una persona perchè non ha pagato gli alimenti alla moglie, non gli concedono gli arresti domiciliari (è malato di diabete e altro). Io dico che è giusto che le persone che sbagliano debbono pagare per quello che hanno fatto, ma questi delinquenti incalliti perchè il giorno dopo stanno in giro già a pensare di commettere altri reati? Le leggi in Italia ci sono ma mi sembra che ci sia una male interpretazione delle stesse. Rispondo a Oscar guarda che anche tanti italiani sono zingari. Non facciamo di tutta un’erba un fascio, ci sono anche tanti stranieri brava gente.

  8. i sottili modi di dmiircsinare o far pesare la scelta, ci sono ancora. Ben celati, certo. Ma ci sono.D’altronde finche9 c’e8 gente che, pur non credente, decide di avvalersi mugugnando per 1. non far pesare la scelta ai figli, 2. non vuole che i figli stiano in mezzo agli extracomunitari durante le ore alternative (giuro, sentita di persona) non se ne uscire0 mai.

  9. E’ che a certe cose riesci a sivvaprovere se hai deciso che te ne fotti. Io con il pistola avevo deciso che me ne sarei fottuta. Perf2 a 17 anni co’ tutti i casini dell’ete0 non sono mica cose belle trovare gente cosec. Nonono. Neanche un po’.A beh perf2 c’e8 un seguito mo’ se si addormenta prima la creatura di me lo scrivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *