Fano, rapina una banca con una finta bomba seminando il panico tra i dipendenti e i clienti

Un artificiere dei carabinieri al lavoro nell'immagine di FANO TV

E’ entrato in banca e ha minacciato di far saltare tutto in aria se non gli avessero consegnato l’incasso. E’ accaduto a Fano, nelle Marche, dove un uomo ha seminato il panico tra dipendenti e clienti di un istituto di credito. L’uomo, che era a volto scoperto, ha poi afferrato il denaro ed è fuggito e, proprio per non farsi inseguire, ha lasciato lì il pacco con cui minacciava i presenti. Pochi minuti e i carabinieri della città marchigiana sono intervenuti, utilizzando gli artificieri e un robottino.

Il robot dei carabinieri in una immagine di FANO TV

La zona è stata transennata per un raggio di 500 metri, poi gli uomini dell’Arma sono riusciti a capire che si trattava di un finto ordigno composto di metallo, scotch e fili elettrici. Il sospettato, intanto, è riuscito a fuggire con 3mila euro dirigendosi verso la zona della spiaggia Lido della cittadina. Ora i carabinieri della Compagnia di Fano, agli ordini del capitano Giovanni Cosimo Petese stanno indagando per dare un nome all’uomo, accusato di rapina aggravata e di procurato allarme.

Enrico Fedocci

IL SERVIZIO DI FANO TV 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

7 risposte a “Fano, rapina una banca con una finta bomba seminando il panico tra i dipendenti e i clienti

  1. 3000 euro….questa la somma che per il momento viene indicata come “prelevata”…..
    poveraccio…………………mi fa quasi pena……………………..gliela lascerei…..

    Invece, quello che ha “prelevato
    ” 22 milioni?…gli e’ poi successo qualcosa?………e tutti i nostri cari politici a migliaia di euro al mese……………………come mai l’elicottero non vola anche sopra di loro……………

  2. l’ ha fatto per mangiare è EVIDENTE DALL’ ORA DELLA RAPINA E DALLE MODALITà CHE ERA 1 DISPERATO A CUI IL NS CARO STATO HA TOLTO ANCHE LA DIGNITà DI LAVORARE COME STA SUCCEDENDO A TANTI DI NOI! I NOSTRI FIGLI COME LI FACCIAMO MANGIARE? MA QUALE PANICO! FATEMI IL PIACERE I CRIMINALI STANNO NELLE CHIESE E NEI PALAZZI GOVERNATIVI! PENSATECI BENE PRIMA DI SCRIVERE STUPIDAGGINI E GONFIARE OLTREMODO UNA VICENDA COSì!

  3. Un altro esempio di come questi politici stanno rovinando questo paese, loro il 2 giugno mentre le persone lavorano nelle macerie della loro casa, loro che fanno mangiano e festeggiano!.Ma per favore!,e i loro stipendi lievitano come le torte, tra un pò andremo tutti a prelevare in banca come questo povero cristo!. Signori io vorrei vivere in un mondo migliore e voi?.

  4. sig.gianfranco sono con lei , sai i politici lavorano! hahahahahahahah col badile tirando merda agli italiani , facendo precipitare l’italia, festeggiando , che festeggiare, l’emilia e in ginocchio , non viviamo piu , ma sopravviviamo questa e la verita’….andremo a rubare … perche non avremo piu nulla .che tristezza.

  5. paolo48, con tutto il rispetto ma vaffanculo la gente ha bisogno di mangiare , parli cosi perche sei messo bene economicamente , forse quell che fa pena e proprio lei…

  6. Cari amici, oggi si va avanti in questo modo, un poveraccio ridotto allo stremo può fare soltanto due cose ammazzarsi o fare una rapina, purtroppo non risolve con entrambe le cose. dovremo abituarci a fatti del genere siamo un paese in ginocchio governato da papaveri pieni di soldi con lauti stipendi, un paese in dittatura dove c’è imposto tutto. Leggo notizie che l UE ci regala a fondo perduto ben 200mil di euro per i terremotati dell’emilia, che sommati a quanto noi italiani abbiamo generosamente dato fa una bella somma, direi conti alla mano, sufficiente a ricostruire case nuove a chi le ha perse e ci sarebbe anche d’avanzo, per le Chiese che ci pensi il Vaticano. Il governo Monti invece che fa, ah si dimenticavo ci aumenta la benzina per l’eternità! grazie Monti

  7. rapina…questo rischia una condanna pesantissima per 3000 euro… tutto sto casino per così poco. Non ci paga neanche l’avvocato…
    Ogni giorno i nostri politici ci derubano della dignità di fare la spesa, questo ovviamente è legale. (!?!) Qui c’e’ uno strano e macabro senso della legalità… Amici, ragioniamoci sopra…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *