Volevano tappezzare il paese di foto hard gay Tre arrestati per estorsione a un ristoratore

Tre cittadini romeni sono stati arrestati dai carabinieri di Lazise (Verona) con l’accusa di estorsione. E’ una storia a sfondo sessuale quella che ha portato in carcere Marian Gidea, 27 anni, Doru Darius Iordache (30) e Mihaela Spiridon (23). I tre avrebbero ricattato un 57enne, titolare di un bed and breakfast nel comune lacustre, minacciando di tappezzare il paese con le foto hard durante i rapporti sessuali avuti con l’imprenditore. L’uomo, omosessuale, aveva contattato Gidea attraverso una chat gay ed il giovane romeno si era presentato a Lazise in compagnia di un amico.

E’ nata una relazione a tre, durata un paio di settimane. Poi i due giovani stranieri si sono allontanati dopo aver rubato elettrodomestici per 1500 euro; in seguito, con l’aiuto di una complice, hanno cominciato ad alzare il tiro delle richieste, fino a pretendere 5mila euro. Il ristoratore con uno stratagemma è riuscito a chiamare i carabinieri che sono intervenuti arrestato in flagranza i tre romeni, che avevano ancora in mano le foto hard.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Una risposta a “Volevano tappezzare il paese di foto hard gay Tre arrestati per estorsione a un ristoratore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *