Tenta per tre volte di strangolare la moglie Dopo l’arresto cerca di suicidarsi in cella

Un pensionato di 59 anni di origini sarde che aveva tentato per tre volte di strangolare la moglie e per questo era stato arrestato e portato in carcere, ha cercato di impiccarsi nella cella in cui era detenuto, nel carcere di Marassi a Genova. L’uomo era stato tratto in arresto dai carabinieri della compagnia San Martino a Ronco Scrivia, nell’entroterra genovese, con l’accusa di tentato omicidio. A salvare la donna era stato l’intervento del figlio. Il pensionato – stando alle prime informazioni – sarebbe stato trovato privo di sensi nella cella in cui era detenuto. Aveva tentato di impiccarsi. A dare l’allarme sono stati i suoi compagni. L’uomo è stato trasportato in ospedale in codice rosso. Le sue condizioni sono molto serie.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Una risposta a “Tenta per tre volte di strangolare la moglie Dopo l’arresto cerca di suicidarsi in cella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *