Far-west in un bar del lungomare di Sanremo I carabinieri hanno arrestato chi ha sparato

Andrea De Iaco, l’uomo arrestato dai carabinieri della Compagnia di Sanremo

Aveva tentato di uccidere una persona in un bar sul lungomare di Sanremo. Poi era fuggito con un complice. Una sparatoria in mezzo alla gente che stava godendosi una tranquilla giornata di luglio. Ma su quella scena da far-west i carabinieri di Sanremo hanno voluto fare a tutti i costi chiarezza e  hanno arrestato il responsabile.

Tentato omicidio, porto illegale di armi. I fatti: quest’estate seduto tranquillamente ad un tavolino del bar ristorante Decò c’era un 44enne residente nel Milanese. Due uomini con il volto coperto dai caschi sono arrivati all’improvviso e hanno cominciato a colpire la vittima con il calcio della pistola. Vari colpi al viso e poi, uno dei due, ha fatto fuoco. Due colpi sparati che, però, non hanno centrato il bersaglio. Poi la fuga.

Grazie ai filmati delle telecamere di sorveglianza, alle testimonianze raccolte sul posto e un delicatissimo e puntiglioso lavoro portato avanti dagli investigatori, ora chi ha sparato ha un nome. I carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Sanremo, sono così riusciti a spiegare anche i motivi di tanta violenza: Andrea De Iaco, pluripregiudicato e già sorvegliato di pubblica sicurezza avrebbe agito su istigazione di un noto imprenditore sanremese che avrebbe commissionato il blitz criminale per spaventare la vittima e riuscire a recuperare una somma di denaro che la vittima doveva per una operazione immobiliare fallita.

Ora i carabinieri di Sanremo sono sulle tracce del complice in fuga. Per lui l’arresto sarebbe solo questione di giorni,

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *